Il Disco Focus Cayo 3.0 Suddivide Le Categorie

Niente marciapiede? Non è un problema con questa particolare bici da strada ultra potente con freno a disco

concentrato

L’acqua che copriva la scia sommersa non era ancora all’altezza dei rotori del disco. Non ero sicuro di quanto potesse diventare più profondo, ma non volevo voltarmi. E anche la Focus Cayo 3.0 Disc non è apparsa così problematica.

Per tutto il tempo in cui ho analizzato il Cayo, il Front Range del Colorado ha piovuto per così tanti giorni consecutivi che abbiamo iniziato a scherzare sul fatto che avremmo dimenticato l’aspetto del sole, poi ci siamo quasi dimenticati che era uno scherzo. Dopo che il sole ha finalmente fatto capolino una mattina, ho portato il Cayo in un giro serpeggiante che ho costruito che tenta di riprendere più sporcizia possibile in una singola deriva di 90 minuti. Il guado spontaneo dello stagno è stata la prima indicazione che non era probabile che fosse una rotazione standard.

Tuttavia, non una volta mi è passato per la mente se il Cayo fosse capace o anche adatto per il sentiero impregnato d’acqua e pieno di buche, o se fosse sovraccaricato per uno qualsiasi dei segmenti formati. Né queste domande sono emerse con la Cayo in nessun altro giro: una ripida salita sterrata scivolosa con deflusso bagnato, una discesa a tornanti cosparsa di ghiaia o strade agricole veloci e piatte.

Questa superba evoluzione della struttura Cayo di lunga durata vanta un efficace trasferimento di potenza e una guida fluida che livella allo stesso modo le assi per lavare lo sporco e il marciapiede in frantumi. Se stiamo incasellando qui, la definiremmo una bicicletta da strada endurance. Ma il Cayo estende i confini restrittivi di etichette in questo modo.

Tutto inizia con i freni a disco, l’idraulica RS685 fluida e potente di Shimano. Il resto della bici sembra germogliare da questi. A causa dei dischi, Focus prende in prestito il suo sistema di perno passante Quick Axle Technology (RAT) dalla linea ciclocross Mares. RAT utilizza un perno a forma di T invece di filettature per bloccare l’asse in posizione, combinando la rapida eliminazione di uno sgancio rapido insieme alla sicurezza di un perno passante. Rende la bicicletta molto rigida: sotto l’accelerazione o le curve dure, non c’è nessuno di quei ting-ting dei rotori che baciano le pastiglie dei freni, come può accadere con i forcellini aperti convenzionali.

Senza freni a cerchione, c’è spazio extra per i pneumatici, quindi Focus può specificare Schwalbe Duranos da 25 mm che escono di più come 26 mm (e puoi montare fino a 30 mm). Dal momento che scendere su tutta quella gomma è così piacevole, salirai anche un po’; da qui le corone 52/36 e il nastro 11-28.

Con Ultegra completo, Cayo 3.0 Disc ha un valore notevole a

Da un lato di questo continuum di possibili risposte alla domanda “Quante bici dovrei avere?” È +1, n è l’importo che hai già. Dall’altra parte c’è la faretra-killer, l’unica bici leggendaria che potrebbe fare tutto. La Cayo 3.0 Disc si avvicina molto al mito.

Cosa devi sapere
Macchina super comoda, super flessibile e per tutte le strade
Gli assi passanti proprietari assicurano le ruote a disco al telaio e aumentano la resistenza, ma sono specifici per
i freni a disco idraulici Focus Valore
eccezionale
Peso: 84 kg. (54 cm)

Joe Lindsey è un giornalista freelance di lunga data che scrive di attività all’aria aperta e sport, fitness e salute, scienza e tecnologia, in particolare dove i 3 elementi in quel diagramma di Venn puzzano.